Coscienza

Nel flagship store di Adidas sugli Champs-Elysées a Parigi, i clienti hanno potuto osservare, grazie alla realtà aumentata, gli effetti dell’inquinamento da plastica sugli oceani. Il progetto pilota è proseguito per sei settimane, durante il periodo delle festività di fine anno. Grazie ad una apposita app, era sufficiente tenere fra le mani il proprio smartphone e posizionarsi davanti ad uno dei maxi-schermi già presenti in negozio per poter osservare l’impatto del consumo di plastica sul nostro pianeta. Immerso in un oceano virtuale generato dalla realtà aumentata, i clienti del negozio hanno potuto ritrovarsi, virtualmente, in mezzo all’oceano insieme ad una grossa balena, circondati al tempo stesso anche dalla plastica fluttuante nell’acqua, che veniva chiesto loro di raccogliere. La tecnologia li accompagnava, poi, lungo il percorso di questa plastica verso il riuso: dapprima trasformata in particelle di plastica più piccole, a loro volta trasformate in filato, e questo filato usato, infine, per creare una linea di sneakers Adidas. La realtà aumentata è un eccellente strumento per promuovere la consapevolezza su tematiche di questo tipo proprio perché consente un’esperienza immersiva, più diretta ed emotiva di quanto non possano essere le informazioni, seppure catastrofiche, diffuse dai mezzi d’informazione.
Il progetto ambientalista del negozio parigino è stato realizzato grazie a una partnership con Eyecandylab, start-up fondata nel 2017 con sede a Monaco di Baviera, specializzata proprio in tecnologie di realtà aumentata. Eyecandylab ha sedi anche a New York e Los Angeles e fra i suoi progetti internazionali, la start-up nell’ottobre 2019 aveva annunciato una partnership con LG per realizzare l’uso combinato di home shopping TV e realtà aumentata.
Per l’iniziativa del flagship Adidas, Eyecandylab ha sviluppato una app chiamata “For the Oceans”, in collaborazione con lo studio francese Monochrome, specializzato in design high tech. Oltre a contribuire alla conoscenza delle tematiche ambientali legate all’inquinamento da plastica, l’esperienza di realtà aumentata nel negozio sugli Champs-Élysées era stata concepita anche per accompagnare fisicamente il cliente verso una zona del negozio chiamata Sustainability, riservata ai prodotti Adidas ottenuti da plastica riciclata raccolta sulle spiagge e nelle zone costiere.

 

TopSport – Gennaio 2020
BANNER x sfoglio_1