Apertura

Ci sono corse nel ciclismo su strada che hanno una lunga storia, a volte centenaria. Sono quelle che definiamo classiche, cioè le più importanti corse in linea del calendario professionistico maschile. Fra queste, cinque hanno più prestigio di tutte le altre. Si tratta delle cosiddette Classiche Monumento. Ben quattro delle cinque Monument si corrono proprio fra marzo e aprile, e queste quattro sono più precisamente la Milano–Sanremo, il Giro delle Fiandre, la Parigi–Roubaix e la Liegi–Bastogne–Liegi. La quinta Monument, il Giro di Lombardia, si corre invece ad ottobre.  La Milano–Sanremo fu corsa per la prima volta nel 1907. Con sette vittorie, Eddy Merckx è il recordman della gara, seguito da Costante Girardengo con sei. La prima edizione del Giro delle Fiandre risale invece al 1913 e in questo caso il record è meno netto, con numerosi corridori a quota tre vittorie. La Parigi–Roubaix risale addirittura al 19° secolo. La prima edizione venne infatti disputata nel 1896. I belgi Roger De Vlaeminck e Tom Boonen, recordmen della gara, ne hanno vinte quattro per ciascuno.  Anche la Liegi-Bastogne–Liegi risale al 19° secolo. La prima edizione venne disputata nel 1892, data d’origine che ne fa la più antica fra le Monument. Merckx è il recordman storico anche di questa gara, con cinque vittorie. La quinta ed ultima Classica Monumento, il Giro di Lombardia, venne corsa per la prima volta nel 1905. In questo caso il record di vittorie, con ben cinque, è detenuto da Fausto Coppi. Soltanto tre ciclisti hanno vinto almeno una volta tutte e cinque le Monument. Sono Rik Van Looy, Eddy Merckx e Roger De Vlaeminck, tutti e tre belgi. Merckx è l’unico ciclista della storia ad aver vinto tre Monuments in uno stesso anno, e lo ha fatto per ben quattro volte: nel 1969, 1971, 1972 e 1975.

La Milano–Sanremo, che apre la stagione delle grandi classiche annuali, si corre quest’anno il 17 marzo. La corsa è organizzata da RCS Sport, la Sport & Media Company a cui fa capo La Gazzetta dello Sport, che nel suo portfolio eventi detiene anche il Giro d’Italia e un’altra Monument, il Giro di Lombardia, oltre alla Tirreno Adriatico ed altre note gare ciclistiche internazionali. Il Main Sponsor della Milano–Sanremo è NamedSport, che produce integratori per lo sport. A novembre 2017, RCS Sport ha annunciato la firma di un accordo triennale con Shimano Italia per il servizio di assistenza tecnica neutrale in numerose competizioni del WorldTour, tra cui appunto la Milano-Sanremo. Per assistenza neutrale si intende la volontà di garantire tale assistenza a tutti i corridori, per metterli in grado di continuare a competere. I diritti televisivi per l’edizione 2018, la 108^ della sua storia, sono stati venduti per 185 diversi Paesi del mondo, in tutti e cinque i continenti, attraverso 16 differenti network. La Rai è host broadcaster dell’evento. Eurosport diffonde live la gara in tutta Europa, ad eccezione della Francia, dove la copertura televisiva viene garantita in chiaro dall’emittente L’Equipe, legata all’omonimo quotidiano sportivo transalpino.
Il 2018 si è aperto con buone prestazioni per i ciclisti italiani, tanto che a fine febbraio l’Italia è ritornata al 1° posto nella classifica per nazioni dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI), operando nel giro di un mese il terzo sorpasso al vertice nei confronti del Belgio. Anche il 2017 era stato un anno positivo a livello professionistico, con i colori italiani sul podio per ben 73 volte nel corso della stagione, di cui 34 sul gradino più alto. Si è trattato di una vera impennata rispetto al 2016, quando le medaglie vinte da ciclisti italiani erano state 50 in tutto.
Buoni i numeri anche per quanto riguarda il tesseramento di atleti, dirigenti e tecnici della Federciclismo (F.C.I.), che nel 2017 hanno raggiunto un totale di 111.424 tesserati, in crescita rispetto ai 110.364 del 2016.
La Lombardia è la regione italiana che conta il maggior numero di società sportive affiliate F.C.I. con un totale di 723, posizione di vetta che occupava anche nel 2016 ma con 699 società, per cui la sua posizione di regione ciclistica per eccellenza si è ulteriormente rafforzata.

 

 

TopSport – Marzo 2018
BANNER x sfoglio_1